Storici / 29.09.2016

I romanzi dell’Ottocento sono il non plus ultra per chi ama la lettura. E la storia della Signora Bovary è sicuramente tra i miei preferiti di sempre. Primo pregiudizio da sfatare: non è un libro noioso, anzi. Ritenuto scandaloso e inizialmente proibito nel 1856 (è il primo romanzo di Flaubert), già all’epoca divenne un best seller...

Banner RVL