viaggio in Italia libri

Viaggio in Italia… con i libri / Meg racconta

Cinque titoli per riscoprire il Bel Paese

Viaggio in Italia con i libri. Mai come quest’estate si parla di vacanze in Italia. Le limitazioni ancora in vigore in gran parte del mondo ci invitano a riscoprire il nostro Paese.

Ecco cinque libri che mi hanno fatto venire voglia di partire e visitare i luoghi bellissimi nella nostra Italia in cui sono ambientati.

Fiori sopra l’inferno: Ilaria Tuti porta il lettore in Alto Adige, tra boschi innevati, antichi misteri e tradizioni le cui origini si perdono nella notte del tempo. La montagna e il suo fascino a volte benigno, a volte spaventoso, vi faranno venire voglia di preparare subito lo zaino.

Addio Fantasmi: dall’estremo Nord all’estremo Sud. Con Nadia Terranova scopriamo la Sicilia e in particolare Messina. Una donna ormai adulta torna nella casa in cui è cresciuta e dovrà una volta per tutte fare i conti con la scomparsa del padre. Le descrizioni della città, dei suoi colori, del suo mare e dei suoi vicoli entrano nella pelle del lettore.

Nero a Milano: beh, come si capisce facilmente dal titolo, in questo noir di Romano De Marco andiamo a Milano. Non la città luminosa e luccicante degli happy hour e dei negozi lussuosi, ma un luogo oscuro e tutto da riscoprire. Milano mi affascina sempre e penso che varrebbe la pena visitarla, guida alla mano, come una turista.

Il rumore del mondo: in questo splendido romanzo storico, Benedetta Cibrario ci fa riscoprire il Piemonte. Non solo la capitale sabauda, la nostra piccola Parigi, ma anche la campagna e, ovviamente, le Alpi. Conoscere questa grande Regione per conoscere le origini dell’Italia unita.

Fai piano quando torni: questo romanzo di Silvia Truzzi è ambientato principalmente nella bella Bologna, ma una parte importante della storia si svolge a Napoli e in Costiera Amalfitana. L’autrice descrive splendidamente questi luoghi e all’ultima pagina avrei volentieri preparato le valigie. Chissà che questa estate non sia la volta buona?

 

 

Nessun commento

Invia un commento