fbpx
recensione la donna di ghiaccio

La donna di ghiaccio / Robert Bryndza

Le indagini del detective Erika Foster vol.1

Recensione la donna di ghiaccio di Robert Bryndza.

Questo thriller britannico è il primo dei miei consigli per i regali di Natale 2020.

E’ un classico poliziesco, con una protagonista coraggiosa e affascinante, Erika Foster, che riprende a lavorare dopo un grave lutto e si trova a indagare sul ritrovamento del cadavere di una ragazza. L’indagine è da subito delicata: Erika capisce di trovarsi di fronte a un killer crudele e pericoloso. Allo stesso tempo viene osteggiata dai suoi capi: il padre della vittima, Andrea, è un uomo molto importante e vuole che le indagini vengano chiuse velocemente.

Erika non molla, anche a costo di mettere a rischio la sua stessa vita. Dopo quello che le è accaduto, e che i lettori scoprono mano a mano, sente di non aver più nulla da perdere e vuole solo giustizia. La aiutano i colleghi generosi e fedeli Moss e Peterson.

Consiglio questo libro come regalo perché è il primo di una serie e quindi permetterà a chi lo riceve di scoprire un nuovo personaggio. Lo dico perché secondo me è un segno di attenzione: ricevere il terzo o quarto volume di una serie mi fa pensare che chi me lo regala abbia preso un libro a caso, senza informarsi prima.

E’ una lettura scorrevole, che può essere accessibile e gradita a tutti. Chiaramente, però, deve piacere il genere thriller/suspence.

La trama

Quando un ragazzo scopre il cadavere di una donna sotto una spessa lastra di ghiaccio in un parco di Londra, la detective Erika Foster viene subito incaricata dell’indagine sull’omicidio. La vittima, giovane, ricca e molto conosciuta negli ambienti della Londra bene, sembrava condurre una vita perfetta. Ma quando Erika comincia a scavare più a fondo tra le pieghe nascoste della sua esistenza, trova degli strani punti di collegamento tra quell’omicidio e l’uccisione di tre prostitute, assassinate secondo un macabro e preciso rituale. Ma chi era veramente la ragazza nel ghiaccio? Quali segreti nascondeva? Il ritratto che ne dà la famiglia corrisponde alla verità? Erika ha l’impressione che tutti gli elementi a cui si aggrappa nel corso delle ricerche le scivolino via dalle dita, ma è cocciuta, determinata e disposta a qualunque cosa pur di arrivare a capire che cosa si cela dietro quella morte violenta.

Ti consiglio anche Ali d’argento

Sul sito di Newton Compton tutte le informazioni sull’autore Robert Bryndza.

amazon-storeapp-storeplay-store
Nessun commento

Invia un commento