fbpx
recensione happy (hippy) family

Happy (Hippy) Family / Stefania Nascimbeni

Imparare a volersi bene per essere felici

Recensione Happy (hippy) family di Stefania Nascimbeni.

La felicità è una conquista e non si può essere felici se non si impara a volersi bene. E’ la storia della protagonista di questo sincero e toccante libro, che comincia con la fine di un equilibrio (una separazione) e termina con un nuovo inizio.

E’ una narrazione che commuove e strappa un sorriso a ogni nuova pagina. Un racconto sincero, che non ha paura di chiamare per nome temi difficili, come l’anoressia, che ripercorre il dolore, ma anche il coraggio di una mamma che si trova sola a ricominciare da zero.

Credo che sia un grande messaggio di coraggio: senza edulcorare nulla, l’autrice riesce a infondere speranza. Questa lettura mi ha fatta riflettere su quanto sia importante riuscire a liberarsi di tutto quello che soffoca la nostra esistenza, con conseguenze che possono essere disastrose. Il primo passo è sicuramente quello di accettarsi e volersi bene. Senza sentirsi in colpa se per sentirsi bene bisogna rompere gli schemi ed essere diversi da quello che gli altri si aspettano per noi.

C’è poi il tema della famiglia, quella dei nostri tempi. Famiglie allargate, che si arricchiscono di relazioni, affetti, nuovi equilibri, in un caos divertente e creativo.

Commovente il personaggio di nonna Sara, una figura bellissima, dell’amore che comprende, vede tutto, e sostiene.

La trama

Happy (hippy) Family” è la storia di una giovane donna che, entrando in terapia per curare il disturbo alimentare, realizza che il suo matrimonio apparentemente perfetto è finito.  Altro che geisha, come avrebbe voluto la madre, nel suo cuore abita un vero è proprio samurai. Dalla presa di coscienza a far scoppiare come un palloncino quella vita da copertina è un attimo. Rotti gli schemi non resta che ripartire da una Milano che non offre grandi speranze per una quarantenne separata e con un figlio piccolo. Lavori precari, uomini sposati e altri casi umani…

Per fortuna c’è la sua bizzarra famiglia extra large, dove tutti sono separati e risposati con altri separati, con figli. Il Natale è un momento unico in casa happy hippy family! Riuscirà la protagonista a fare pace con quel suo spirito inquieto? Oppure scoprirà la felicità proprio quando smetterà di essere come vogliono gli altri? Forse, imparando a volersi bene, la vita le offrirà ogni risposta. E anche una seconda chance.

Qui il link al sito di Stefania Nascimbeni

amazon-storeapp-store
Nessun commento

Invia un commento