recensione i love shopping a natale sophie kinsella

I love shopping a Natale / Sophie Kinsella

Becky scopre lo shopping online

Rebecca Brandon nata Bloomwood torna e sono risate e sorrisi garantiti

Recensione I love shopping a Natale di Sophie Kinsella.

Sono state le richieste dei fan a convincere Sophie Kinsella a scrivere un nuovo capitolo della saga di I love shopping.

Credo che chi ha letto tutti i libri precedenti e si è affezionato a Becky e la sua dipendenza dallo shopping non resterà deluso. In questo libro la protagonista ha scoperto la magia dello shopping online e si destreggia tra articoli super scontati e spese di spedizione.

E’ quasi Natale e quest’anno toccherà a lei il compito di ospitare la famiglia. Ovviamente non può resistere al desiderio di acquistare le decorazioni del momento per la festa.

Ritroviamo Luke, la piccola Minnie, Suze, e tutti gli altri personaggi ai quali ci eravamo affezionati già nei precedenti libri.

Anche questa volta Rebecca darà prova della sua generosità e sensibilità e le sorprese non mancano. E nemmeno le risate.
Un libro che fa passare qualche ora di divertimento e spensieratezza. E non è poco.

Ah, il finale fa presagire che presto arriverà un nuovo libro.

LA TRAMA

Becky Bloomwood adora il Natale. Il rito è identico ogni anno: l’invito a casa dei suoi genitori, le canzoni tradizionali ripetute fino allo sfinimento, la mamma che finge di aver fatto lei il pudding e i vicini di casa che puntualmente si ripresentano con i loro orrendi maglioni a tema per bere insieme un bicchiere di sherry.

Ma stavolta lo scenario cambia: i genitori di Becky si sono temporaneamente trasferiti a Shoreditch, il quartiere londinese più modaiolo del momento, e le chiedono di organizzare il Natale a casa sua. In fondo qual è il problema? Sarà sicuramente in grado di farlo, figuriamoci!

Ora Becky vive in campagna con Luke e la piccola Minnie, vicino alla sua amica Suze, e lavora nel negozio annesso alla sua splendida e antica residenza di famiglia. Anche se non rinuncia alle scorribande nei negozi londinesi, lo shopping online è la sua nuova frontiera e sapere di poter fare acquisti da casa in ogni momento, semplicemente con un clic, è per lei molto rassicurante.

Poco importa se deve procurarsi un tacchino vegano per la sorella Jess, se vuole a ogni costo trovare regali personalizzati per tutti o se il vestito che ha scelto le è troppo stretto: Becky coglie questa occasione come una vera e propria missione.

Dal Duemila, anno in cui è uscito il primo “I love shopping”, a oggi il modo di fare acquisti è molto cambiato: la rete è entrata prepotentemente nella nostra vita e in questo romanzo Sophie Kinsella ha saputo cogliere i nuovi tic e comportamenti di tutti noi attraverso il racconto delle situazioni esilaranti e spesso paradossali in cui Becky puntualmente si ritrova.

Perché la sua massima soddisfazione è guardare quanto ha risparmiato approfittando di sconti più o meno reali, e mai una volta quanto ha speso.

Vai al sito ufficiale di Sophie Kinsella

Leggi anche Jojo Moyes

 

amazon-storeapp-storeplay-store
Nessun commento

Invia un commento