Al mattino stringi forte i desideri / Natascha Lusenti

Il coraggio di cercare la felicità

UN ROMANZO PER RICOMINCIARE

Recensione Al mattino stringi forte i desideri di Natascha Lusenti

E’ un romanzo che mi ha stupita l’esordio letterario di Natacsha Lusenti, conduttrice di Radio 2 e giornalista con un’importante carriera. Ho anche avuto la fortuna di discuterne direttamente con l’autrice perché l’ho presentato alla rassegna “Sentieri e Pensieri” di Santa Maria Maggiore.

Natasha Lusenti è una persona estremamente profonda e il suo libro non poteva non essere altrettanto. L’idea era partita dal suo programma in radio, con il quale all’alba dà il buongiorno a milioni di italiani. In apertura propone i “Risvegli”: pensieri mattutini in poche battute.

Sarà per questo che Emilia, la protagonista del libro, sceglie di comunicare con gli abitanti del condominio nel quale si è appena trasferita con bigliettini lasciati in bacheca nei quali raccoglie i suoi pensieri mattutini? Questo, però, è l’unico legame reale con l’autrice. Il resto è tutto frutto di fantasia.

Emilia e Nicola

Emilia è una giovane donna giunta a un punto della sua vita in cui l’unica possibilità è ricominciare. Partire da zero, sotto tutti i punti di vista. Un appartamento di un’amica in un condominio per lei e i suoi due gatti, i suoi pensieri e i colori, che nel libro hanno un potere e una forza straordinaria, tanto da diventare coprotagonisti.

E poi c’è Nicola. Un bambino intelligentissimo, che ama i libri e il cinema. E’ il primo a capire che è Emilia a lasciare quei messaggi in bacheca e, in segno di apprezzamento, appiccica un Minions sotto uno dei suoi pensieri. Complimenti all’autrice per come ha saputo entrare nella mente di un bambino e descrivere in modo estremamente realistico e brillante il suo mondo interiore.

Questo è un romanzo “a strati”, come lo ha definito l’autrice stessa. Lo si può leggere come una bella storia, ben scritta, o si può scavare. E allora ci si immerge in temi e riflessioni sulla ricerca della felicità, sul coraggio di ricominciare, sulla solitudine e sulla capacità di comunicare e aprirsi agli altri.

Sono sicura che quando avrete finito di leggere “Al mattino stringi forte i desideri” sentirete il bisogno di rileggerne alcune parti e scoprirete risvolti e spunti inaspettati.

amazon-storeapp-store
No Comments

Post A Comment