Aspettami fino all’ultima pagina / Sofìa Rhei

Quando i libri curano l'anima

Una storia magica di letteratura e amore a Parigi

Recensione di Aspettami fino all’ultima pagina di Sofìa Rhei

Quello della scrittrice spagnola Sofìa Rhei è un romanzo molto grazioso e originale, ambientato nella mia adorata Parigi. Originale perché, anche se dalle prime pagine può sembrare la solita storia d’amore complicata, ben presto si introduce un pizzico di magia che durerà, appunto, “fino all’ultima pagina”.

E poi c’è l’amore per i libri, che traspare dall’inizio della storia. L’autrice propone un’idea che non so se sia già stata sfruttata da qualche psicologo o psichiatra, ma secondo me ne varrebbe la pena. Parla, infatti, del potere terapeutico della letteratura e di come, nei libri, ci possano essere le risposte che cerchiamo per la nostra vita.

Basta saperle trovare. Come un misterioso psicoterapeuta insegna a Silvia, la protagonista di questa storia, il segreto è imparare a trarre dalle nostre letture i messaggi e gli spunti che ci insegnano a vedere con positività e coraggio la vita e quello che ci accade.

Amori felici e amori infelici

Nel romanzo si intrecciano tante storie d’amore: rapporti felici e infelici, tradimenti, amori non vissuti appieno, altri che si trascinano da anni. Scegliere ciò che fa stare bene e non vivere ogni rapporto come una sfida sarà la lezione più importante per Silvia.

Oscar Wilde, Italo Calvino, Gustave Flaubert, Mary Shelley diventano le guide in un percorso di guarigione dell’anima da tutte le convinzioni e le consuetudini che impediscono di essere liberamente se stessi e di vivere la propria felicità.

La lettura di Aspettami fino all’ultima pagina è rilassante, leggera e non impegnativa. Consiglio questo romanzo magari per un viaggio in treno. Il massimo sarebbe leggerlo a bordo di un treno diretto a Parigi, ovviamente, ma anche su un aereo per Dublino (leggendo capirete il perché).

La trama

Sofia è una giovane donna di origini spagnole, trasferita a Parigi per vivere nella città dei suoi sogni, seguendo la passione che le aveva trasmesso l’adorata nonna.

Lavora come biologa e da anni si trova invischiata in un rapporto sentimentale con Alain, un giornalista sposato. La classica relazione in cui lui ogni giorno assicura di voler lasciare la moglie, ma poi quel giorno non arriva mai. La migliore amica di Silvia le consiglia di sottoporsi a un percorso di terapia con un misterioso psicologo.

Nel frattempo, Silvia conosce un intrigante uomo che inizia a corteggiarla. Riuscirà a lasciarsi alle spalle la storia con Alain e vivere finalmente un rapporto appagante e sereno?

Ami i romanzi ambientati a Parigi? Ti consiglio anche Un semplice gesto di tenerezza di Akli Tadjer

No Comments

Post A Comment